Materials – EPS Sintered expanded polystyrene

Il polistirene espanso sinterizzato (EPS) è un materiale rigido, di peso ridotto.  Esso è composto da atomi di carbonio e di idrogeno. Mediante un processo industriale, dal petrolio si ricavano piccole perle trasparenti di polistirene, a cui viene aggiunto pentano, un idrocarburo che funge da gas espandente.
Quando le perle entrano in contatto con il vapore acqueo a temperatura superiore ai 90°C,  il pentano in esse contenuto le fa espandere fino a 20-50 volte il loro volume iniziale.
In questo processo si forma, all’interno delle perle espanse, una struttura a celle chiuse che trattengono al proprio interno I’aria, conferendo al polistirene espanso le sue proprietà di isolante termico. La sinterizzazione è il processo di saldatura delle perle di polistirene espanso che, sottoposte nuovamente all’azione del vapore acqueo, si uniscono fra di loro fino a formare un blocco omogeneo di materiale espanso.
Il polistirene espanso sinterizzato è costituito dal 98% di aria e solo dal 2% di materiale strutturale di puro idrocarburo. Oltre al vapore acqueo, per la produzione del polistirene espanso viene usato solo il pentano, che al termine del processo di espansione evapora.

L’EPS ha conducibilità termica ridotta grazie alla struttura cellulare chiusa formata, per il 98% di aria. Questa caratteristica lo rende un ottimo isolante termico.

La resistenza alla diffusione del vapore è importante per controllare i fenomeni di condensazione  Con EPS non si formano muffe. Il Polistirene Espanso Sinterizzato (EPS) è traspirante, ma  impermeabile. L’acqua non attraversa le pareti delle celle chiuse e quindi non viene assorbita

La sua durata, in termini di prestazioni ad esso richieste, è illimitata; sollecitazioni e fattori ambientali non modificano le caratteristiche del prodotto

 

 

0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply

Your email address will not be published.